MERKEL LA COMUNISTA CHE NON CREDEVA NELLA RIUNIFICAZIONE!

Scritto il alle 07:27 da icebergfinanza

 

Per noi di Icebergfinanza non è una novità, lo abbiamo visto insieme recentemente in “Angela Merkel …l’austerità vento dell’est”  ma non aspettatevi tanta fantasia dai media italiani loro non ci arriveranno mai, si limitano a riferirvi la notizia, quelli del miglior piazzista d’ Italia al limite fanno propaganda anticomunista cercano di salvare i bambini, più in la non ci arrivano proprio, non si può pretendere troppo da loro…

” In realtà si sapeva già quasi tutto sulla giovinezza nella Ddr della futura cancelliera e del suo navigare prudente in una società totalitaria dai molti occhi, in cui era impossibile emergere schierandosi apertamente contro il potere: l’adesione alla Fdj, l’organizzazione giovanile del Partito comunista, lo studio del russo, l’impegno nella Accademia degli scienziati, la dissertazione obbligatoria sul marxismo-leninismo. Ma Ralf Georg Reuth e Günther Lachmann (il primo giornalista della Bild , il secondo di Die Welt ) sembrano avere scoperto di più. Anche cose che, dicono, lei sperava di lasciare nel dimenticatoio. La conclusione, sparata ieri in prima pagina, è che la figlia del pastore Horst Kasner, nata all’Ovest nel 1954 ma trasferitasi subito con la famiglia al di là della cortina di ferro, «era più vicina al regime di quello che finora si sapeva». (…)  la futura cancelliera ha svolto un ruolo dirigente (da lei sempre negato in passato) nel movimento giovanile del Partito come responsabile di «agitazione e propaganda», era favorevole ad un «socialismo democratico in una Germania Est indipendente». Nell’ascesa al vertice cristiano-democratico dopo la riunificazione ha avuto come padrini l’ex leader del movimento di opposizione Demokratischer Aufbruch (Risveglio democratico), Wolfgang Schnur, e l’ultimo primo ministro della Ddr, Lothar de Maizière, che furono entrambi utilizzati come «collaboratori non ufficiali» della Stasi, la polizia segreta del regime. CorrieredellaSera 

Ce ne sarebbe abbastanza per andare oltre la biografia non autorizzata, come ho scritto recentemente sarebbe interessante comprendere questa sorta di sudditanza che il partito comunista italiano ops scusate il PD di Bersani e Napolitano, ops scusate intendevo solo di Bersani ha dimostrato in questi anni nei confronti della cancelliera e soprattutto nei mesi antecedenti alle elezioni italiane, una sintonia che ha portato la sinistra italiana addirittura ad assecondare la distruzione della classe media e alla svalutazione e deflazione salariale che tanto piace ad Angelina e alla Germania dell’ Est!

Ma questa è un’altra storia in fondo non c’è alcuna fretta, la verità è figlia del tempo!

« SOSTIENI L’INFORMAZIONE INDIPENDENTE contribuisci anche tu LIBERAMENTE a tenere in vita un’isola di condivisione quotidiana nell’oceano infinito di questa tempesta perfetta … Chiunque volesse ricevere le ultime analisi può liberamente contribuire al nostro viaggio cliccando sul banner  in cima al blog o sul lato destro della pagina può liberamente contribuire al nostro viaggio cliccando qui sopra o sul lato destro del blog Semplicemente Grazie!

Inoltre Vi aspettiamo tutti per la nuova avventura su   METEOECONOMY  per condividere insieme nuove informazioni e analisi non solo economico/finanziarie attraverso la tempesta perfetta.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (4 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +3 (from 3 votes)
MERKEL LA COMUNISTA CHE NON CREDEVA NELLA RIUNIFICAZIONE!, 10.0 out of 10 based on 4 ratings
Tags: , ,   |
1 commento Commenta
lacassandra
Scritto il 13 maggio 2013 at 13:33

http://orizzonte48.blogspot.it/2013/05/la-grande-trappola-delleuro-la-germania.html

Violazioni a gogò….E noi in ginocchio…

Icebergfinanza presenta: ” Viaggio attraverso la tempesta perfetta “
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Articolo dal Network
Guidare una moto fruendo del Cloud, Internet of Things e Intelligenza Artificiale. Da qui IBM e Harl
Ftse Mib: l'indice italiano rimane ancorato alla resistenza statica dei 20.236 punti. Poco sopra pas
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
La legge di bilancio 2017  ha istituito la RITA (Rendita Integrativa Temporanea Anticipata), in via
E certo che non è magica la data del primo di marzo, mica abbiamo bisogno di decidere qualcosa
Aggiornamento sul CESI, il Citigroup Economic Surprise Index, l’indice che misura gli scostame
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Mentre Roma è la prima città italiana in cui i turisti sono distribuiti durante tutto l’anno a l
Problemi strutturali come la crisi demografica correlata con il debito pubblico. Cosa si sta facen
Avvio di seduta poco mosso per il Ftse Mib. L’indice di Piazza affari si muove non lontano da quot