SAIPEM: ESPLOSIVA…FUGA DI GAS!

Scritto il alle 11:03 da icebergfinanza

Ieri mentre ero comodamente assopito sulla poltrona a leggermi un libro arriva una mail di una delle nostre numerose e indispensabili vedette disseminate ai quattro lati della terra e che succede…dopo lo scandalo MPS arriva quello SAIPEM, una concentrazione di gas mai vista…

Secondo l’agenzia Bloomberg BofA-Merrill Lynch ha collocato, per conto di un cliente istituzionale, un pacchetto di 10 milioni di azioni Saipem a 30,65 euro l’una (in linea con le quotazioni attuali). L’entità del pacchetto è pari oltre il 2% del capitale e a oltre 4 volte la media del volume di scambi giornalieri degli ultimi tre mesi. Saipem (-2,9%): debole su collocamento 10 milioni di tratto da Trendonline

Chissà perchè c’è sempre qualcuno che ne sa una più del diavolo e per giunta in anticipo o meglio in esclusiva… la risposta la sapete i mercati finanziari sono bische clandestine dove il gioco è più sporco dell’olio nero estratto da ENI & Company…

MILANO – Rimane pur sempre un gioiellino della tecnologia italiana, solo che ora brilla un po’ meno. Dopo l’inchiesta che ha travolto i vertici di Saipem, per la controllata del gruppo Eni arriva anche il profit warning. E di quelli pesanti. Il nuovo amministratore delegato, Umberto Vergine e del direttore finanziario Giuseppe Caselli, hanno annunciato al mercato di aver rivisto al ribasso le previsioni degli utili per il 2012 nonché le previsioni sui ricavi e i profitti del 2013. E le cattive notizie non finiscono qui: il fondo Fidelity ha venduto – prima che il taglio delle stime venisse comunicato al mercato il 2,3 per cento del capitale di Saipem, provocando al caduta in Borsa del titolo pari al 3 per cento della capitaliazzazione. Inoltre, Saipem ha fatto sapere che proprio nell’ambito dell’inchiesta algerina, l’ax ad Pietro Tali è stato raggiunto da un avviso di garanzia.

Ma andiamo con ordine, partendo dalla questione finanziaria. Come mai i nuovi managre hanno deciso di rivedere le stime? Doppio motivo: da una lato si prevede un rallentamento degli ordini nell’ultimo trimestre, dall’altro la società ammette che “le negoziazioni di nuovi contratti si concluderanno con esiti inferiori alle previsioni”. In sostanza, è previsto per il 2012 un risultato operativo del 6% inferiore alle attese e un utile netto che si fermerà attorno a 900 milioni. Saipem, dopo l’inchiesta arriva il profit warning rivisti al ribasso i profitti del 2012 tratto da Repubblica

Il resto lo lascio alla Vostra attenzione!

“Non siamo mai sicuri, in una certa misura siamo sempre ignari!
“La nostra conoscenza del modo in cui funzionano le cose, nella società o nella natura, è avvolta nella nebbia della vaghezza. Grandi mali sono derivati dalla fede nella certezza.” (…) Le nostre vite abbondano di numeri, ma a volte ci dimentichiamo che i numeri sono soltanto strumenti. Pur non avendo un’anima, possono diventare dei feticci. Molte decisioni cruciali sono prese dai computer, strani congegni che divorano numeri, come mostri voraci, e che chiedono di essere nutriti con quantità sempre maggiori di cifre da masticare, digerire e risputare.” Kenneth Arrows nobel all’Economia.

Per chi volesse sostenere liberamente il nostro viaggio è disponibile MACHIAVELLI 2013 UN ANNO DOUBLE FACE un post da non perdere sulle prospettive geopolitiche, macroeconomiche e tecniche di un anno che si preannuncia decisamente DOUBLE FACE!

« SOSTIENI L’INFORMAZIONE INDIPENDENTE contribuisci anche tu LIBERAMENTE a tenere in vita un’isola di condivisione quotidiana nell’oceano infinito di questa tempesta perfetta … Chiunque volesse ricevere le ultime analisi può liberamente contribuire al nostro viaggio cliccando sul banner  in cima al blog o sul lato destro della pagina  può liberamente contribuire al nostro viaggio cliccando qui sopra o in cima al blog Semplicemente Grazie!


VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.5/10 (12 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +6 (from 6 votes)
SAIPEM: ESPLOSIVA...FUGA DI GAS!, 9.5 out of 10 based on 12 ratings
Tags:   |
5 commenti Commenta
Scritto il 30 gennaio 2013 at 11:23

Eccellente Andrea, placement che tra l’altro non è così certo di BofA (voci di corridoio citano anche Blackrock), downgrading massivo. Un mercato in perfetto stile BISCA.
Ma facciamo una bella somma del minestrone degli ultimi giorni:

MPS
Seat PG
Saipem

Avanti il prossimo!

icebergfinanza
Scritto il 30 gennaio 2013 at 11:27

Dream Theater,

Draghi …? ohibò ho

erreros
Scritto il 30 gennaio 2013 at 14:23

Vendere 300 milioni a 30.65 e il giorno dopo il titolo crolla di oltre il 30%. Forse chi ha venduto ieri ha ricomprato oggi. Certo è che non sapeva nulla del profit warning. CONSOB dove sei ????

louis65
Scritto il 30 gennaio 2013 at 17:36

Consob ???? quella che bloccava le vendite allo scoperto senza toccare il prestito titoli ed i cds (giusto per non far arrabbiare i neoliberisti) ……..tra questa ed i colpi di sonno di bankitalia c’e’ da chiedersi veramente in che paese viviamo…..comunque forza Andrea domani vogliamo sapere tutto sul nuovo sbarco dei marines…..

reragno
Scritto il 31 gennaio 2013 at 08:16

Credo che il problema sia stato già affrontato altre volte. Esiste una disonestà di fondo da parte di una buona parte dell’umanità che se ne approfitta della restante.
Andando avanti di questo passo torneremo ancora nell’oscuro medioevo.
La politica, i conflitti che scoppiano nel mondo, gli scandali quotidiani, sono sotto gli occhi di tutti. Mps??? Io lavoro nel settore e già nel 2007 era uno scandalo il prezzo a cui aveva pagato Antonveneta. E chi non ricorda la Saras? Quotata a 6 dai soliti bellimbusti di advisors che hanno prese di quella stecche allucinanti.
Inutile lamentarsi di quello che succede se poi il cittadino comune è disonesto nel piccolo e lo sarebbe anche nel grande se solo ne avesse la possibilità.
Ormai non si parla più di solidarietà, tanto vale cancellarla dal dizionario come onestà, redistribuzione.
Gli organi di vigilanza dormono. Sono pagati per questo.
Come dico io il mondo è bello perchè è avariato e finirà per marcire.

Icebergfinanza presenta: ” Viaggio attraverso la tempesta perfetta “
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Articolo dal Network
Analisi Tecnica Si conferma la rottura ribassista del trading range. L'accelerazione al ribasso
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Il mese di Agosto 2018 ha purtroppo lasciato il segno, sui mercati ma sopratutto sulla città di
Non è passato neanche un mese dalla sua ultima uscita e Donald ha già cambiato idea, bandiere
Basterebbe solo qualche immagine per sottolineare come questa era l'ennesima tragedia annunciata
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
  Atlantia (ex Autostrade SpA) rappresenta per il mercato azionario italiano, la classic
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Stoxx Giornaliero Buongiorno e ben ritrovati, faccio un veloce aggiornamento sulla situazione
Mentre scrivo questo articolo, il mercato delle criptovalute sta passando un momento di profondo