AMERICA… SOTTO LE CENERI UN’ARABA FENICE!

Scritto il alle 08:17 da icebergfinanza

L’araba fenice identificabile oggi nel mercato immobiliare americano, era un uccello proveniente dalla mitologia della notte dei tempi, un uccello rinato dalle proprie ceneri dopo la morte.

Come abbiamo scritto recentemente in GREENSHOOTS qua e la nel mercato immobiliare americano si intravvedono flebili cenni di stabilizzazione o addirittura in alcuni casi di ripresa, si di ripresa ma di una nuova bolla immobiliare.

Come più volte detto ci vorranno decenni per assorbire questa immensa orgia immobiliare globale e il disperato tentativo della Federal Reserve di rivitalizzare il mercato dei famigerati MBS, titoli legati ai mutui immobiliare è destinato a fallire miseramente.

Cenere sei e cenere ritornerai! Comunque sia anche la fiducia dei costruttori americani si sta portando lentamente vicino alla soglia della parità, ovvero il 50 % di positività nelle propsettive future.

La National Association of Home Builders, ha reso noto che nel mese di settembre, l’indice  Nahb, che misura la fiducia dei costruttori edili, si è attestato a 40 punti, sui massimi da giugno 2006, in rialzo rispetto alla rilevazione precedente fermatasi a 37 punti. L’indicazione odierna si è rivelata migliore delle previsioni degli analisti che si erano preparati ad un progresso meno marcato a 38 punti.


Secondo lo Chief Economist del NAHB David Crowe. “I costruttori in tutto il paese stanno  esprimendo una visione più positiva sulle attuali condizioni di vendita, le future prospettive di vendita e le compravendite, tuttavia, restano le preoccupazioni per la mancanza di lotti edificabili  in alcuni mercati e il costo crescente di materiali da costruzione.

Resta da evidenziare che una nuova recessione attenuata dalla positività del mercato immobiliare rallenterà un’eventuale stabilizzazione, disoccupazione e recessione globale non mancheranno di far sentire il loro influsso. Ci sono già segnali che l’industria manifatturiera in estate è entrata in recessione e import ed export stanno notevolmente frenando.

I prossimi dati a partire da quello odierno sorprenderanno positivamente le aspettative dei mercati.

Nel frattempo è stata inviata a tutti coloro che hanno sostenuto liberamente o vorranno sostenere il nostro viaggio, l’ultima analisi  dal titolo ITALIA:…oltre l’ultima grande occasione! 

« SOSTIENI L’INFORMAZIONE INDIPENDENTE contribuisci anche tu LIBERAMENTE a tenere in vita un’isola di condivisione quotidiana nell’oceano infinito di questa tempesta perfetta …

Chiunque volesse ricevere le ultime analisi può liberamente contribuire al nostro viaggio cliccando sul banner in fondo alla pagina o in cima al blog. Semplicemente Grazie!

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.8/10 (5 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +3 (from 3 votes)
AMERICA... SOTTO LE CENERI UN'ARABA FENICE!, 9.8 out of 10 based on 5 ratings
1 commento Commenta
icebergfinanza
Scritto il 19 settembre 2012 at 16:04

” I prossimi dati a partire da quello odierno sorprenderanno positivamente le aspettative dei mercati… ”

Detto fatto …

Usa: vendite di case esistenti +7,8% in agosto
Dati molto piu’ alti del previsto: rialzo a 4,82 milioni di unita’ dai 4,47 milioni di luglio.

Questo è Icebergfinanza a Vostra completa disposizione GRATUITAMENTE…!

Icebergfinanza presenta: ” Viaggio attraverso la tempesta perfetta “
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Articolo dal Network
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
FTSE Mib: Apre in lieve ribasso il listino italiano dopo aver evidenziato ieri una seduta interloc
Come già detto negli ultimi giorni continuiamo ad ignorare i dati provenienti dall'economia ame
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
Oggi rinnoviamo la previsione del FTSEMIB nel medio lungo periodo. Come possiamo vedere dall’im
Lo abbiamo scritto più volte, le banche centrali, sono le principali responsabili di questa cri
FTSE Mib: il listino italiano oggi in apertura conferma il rimbalzo delle due sedute precedenti anda
A conclusione del confronto svolto con le Organizzazioni sindacali sugli interventi di natura social
Non ci sono particolari novità, anche se lo SP500 ha dato qualche segnale di debolezza. La situaz