TREASURY FU … ALQUANTO MOBILE!

Scritto il alle 22:28 da icebergfinanza

Dopo ” Euro fu … siccome immobile ” è l’ ora dei titoli di stato americani e precisamente del decennale americano che come ho scritto alla fine di aprile nella mia recente analisi dedicata a tutti i sostenitori di Icebergfinanza…

Ho l’impressione che i tassi sul decennale americano torneranno a breve vicino al 1,5 % riflettendo la lieve depressione o il doppio decennio perduto in corso come meglio lo vogliate chiamare.

In sintesi la situazione macroeconomica non potrà che continuare a deteriorarsi con il prossimo grado della crisi che coinvolgerà Usa, Germania e Cina. La Germania non potrà in alcun modo evitare un eventuale effetto domino, con un indice PMI sceso ai minimi da quasi tre anni e un tracollo dell’occupazione soprattutto nel settore legato alle esportazioni.

Bilanci solidi, poco debito e molta liquidità ecco la stella polare dell’investimento.

Ho inoltre l’impressione che nei prossimi mesi una tempesta perfetta si stia avvicinando anche alle coste dei paesi emergenti e sentiremo parlare sempre più di nuove bolle immobiliari che saranno sempre più evidenti in una nuova fase recessiva mondiale.

i tassi sul decennale americano torneranno a breve vicino al 1,5 %!

Et voilà in un mese circa…

…per non parlare poi del dollaro…

Non serve che vi racconti cosa è successo al PIL e all’occupazione americana e tantomeno credo all’economia della Cina, del Brasile e dell’India.

Piccole soddisfazioni da condividere insieme anche se purtroppo tristi realtà!

SOSTIENI SECONDO LA TUA DISPONIBILITA’ L’INFORMAZIONE INDIPENDENTE E DI QUALITA’ RICEVERAI A CASA L’ULTIMA IMPORTANTE ANALISI DAL TITOLO

” EURO FU SICCOME IMMOBILE” 

Il Tuo sostegno è importante…Semplicemente Grazie! Andrea

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.2/10 (9 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +4 (from 4 votes)
TREASURY FU ... ALQUANTO MOBILE!, 9.2 out of 10 based on 9 ratings
1 commento Commenta
ancolos
Scritto il 4 giugno 2012 at 07:08

Ti piace giocare con “Ei fu”, eh?

A tal proposito mi ricordo di un’ insulsa filastrocca che ripetevamo da bambini:

“Ei fu, siccome immobile,
scese dall’automobile,
salì dall’altra parte
Napoleone Bonaparte”

Vabbè, è una sciocchezza, però… mah!… :roll:

Icebergfinanza presenta: ” Viaggio attraverso la tempesta perfetta “
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Articolo dal Network
Mancano ancora dei segnali importanti ma guardando i grafici intermarket sembra proprio che ci s
Da Montalbano ai Cesaroni, da Don Matteo a Rocco Schiavone, quanto costano le case nell’Italia
In molti si sono chiesti in questi giorni: “ma come è possibile far salire i tassi di interes
Ftse Mib: dopo la rottura di ieri dei 22.500 punti l'indice tricolore oggi intende recuperare tale l
Due sono i temi che appassionano da sempre e che hanno impatti mediatici oscillanti a seconda del co
sho Italia, la principessa sullo spread, questo probabilmente sarà il titolo del mio prossimo li
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Et voilà. Intermarket docet. Ne ho parlato copiosamente nei giorni scorsi e soprattutto nel vi
Ftse Mib: il Ftse Mib apre debole oggi e si mantiene ancora sul supporto statico dei 22.500 punti. N
Alla fine avevano ragione loro, Galbraith e Friedman le banche centrali servono a poco o a nulla