MONTI E IL MISTERO DEI 50 MILIARDI…”FULL COMPLIANCE”!

  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF
  • Print
  • Twitter
  • Wikio
  • Yahoo! Buzz

Correva il mese di marzo dell’anno del Signore 2012…

Intesa bilaterale Italia-Svizzera (Rubik) 03/03/2012 Il premier italiano ribadisce che non firmerà un accordo con la Confederazione al di fuori dell’ambito UE In Germania voci su modifiche allo schema Rubik LINO TERLIZZI
In una giornata strana, in cui i mes­saggi al riguardo di Svizzera, segreto bancario, fiscalità si sono improvvisa­mente moltiplicati, il tema della tassa­zione del risparmio è tornato sotto i ri­flettori. Uno dei messaggi è venuto dal premier italiano Mario , che a Bruxelles, al termine del vertice dell’Unione eu­ropea, ha parlato anche di Svizzera. «L’Italia – ha detto – non inten­de per ora sottoscrivere accordi bilate­rali con la Svizzera sul tema fiscale ma aspetta l’esame da parte della Commis­sione europea di casi di Stati membri Germania e Gran Bretagna, ndr) che hanno fatto accordi bilaterali». ha aggiunto che l’Italia «sta fortemen­te assecondando l’azione della Com­missione sull’impostazione comunita­ria, non abbiamo intenzioni bilaterali». Secondo i in Europa si sta facen­do largo la convinzione che, per com­battere efficacemente l’evasione fisca­le, occorra una strategia comune… (Corriere del Ticino 03/03/2012)

Giusto in tempo per permettere ai nostri valorosi concittadini di spostare capitali dalla Svizzera a qualche altro Paese che all’improvviso su Reuters si legge…

BRUSSELS, April 17 – The European Commission gave its blessing on Tuesday to agreements reached with Switzerland that will allow Germany and Britain to pursue tax
evaders.

Uau… la commissione europea che aspettava il professore ha dato addirittura la sua benedizione agli accordi stipulati dalla Germania e dalla Gran Bretagna con la Svizzera che permetteranno di perseguire gli evasori fiscali!

Switzerland, bowing to pressure to loosen the bank secrecy rules that helped it build its $2
trillion financial sector, has signed deals with Germany and Britain that would force its banks to levy a tax on client money and pass it to London and Berlin. “These revised agreements are in full compliance with EU law and the work on these agreements demonstrated what is possible with cooperation,” Algirdas Semeta, the European Commissioner in charge of tax, told reporters.

La Svizzera, cedendo alle pressioni per allentare le regole del segreto bancario che hanno contribuito a costruire il patrimonio di 2.000 miliardi di dollari del settore finanziario, ha firmato accordi con la Germania e la Gran Bretagna che costringono le banche ad imporre una tassa sul denaro clienti e trasferirla a Londra e Berlino.

“Questi accordi riveduti sono in piena conformità con il diritto comunitario e il lavoro su questi accordi ha dimostrato ciò che è possibile fare con la cooperazione”, ha detto ai giornalisti Algirdas Semeta, Commissario europeo.

Ora non ci sono più alibi per il governo Monti altro che raccimolare qua e la qualche miliardino. L’Austria è passata all’incasso con un’imposta che va dal 15 al 38 % mentre in Germania si va dal 21 al 41 %.

Se le cifre sono queste su 150 miliardi di evasione giacenti nelle cassaforti svizzere il prossimo anno potrebbero entrare dai 25 ai 30 miliardi di euro, un cifra decisamente interessante che eviterebbe di ricorrere all’aumento dell’ IVA e ci permetterebbe di conseguire senza alcun problema il famigerato pareggio di bilancio 2013.

Ora i soldi ci sono, tutto “full compliance” piena conformità alle regole che il professor Monti ci teneva a rispettare, basta andare a prenderli almeno che…

Nel frattempo è in preparazione un’analisi dettagliata sulle prospettive tecniche e macroeconomiche per i prossimi mesi dedicata ai recenti sostenitori di Icebergfinanza e a coloro che vorranno contribuire liberamente cliccando qui sopra…

…dal titolo “MAGGIO 2012 ” EURO FU. SICCOME IMMOBILE ”

Semplicemente GRAZIE per il tuo libero sostegno all’informazione indipendente!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.8/10 (16 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +10 (from 10 votes)
MONTI E IL MISTERO DEI 50 MILIARDI..."FULL COMPLIANCE"!, 9.8 out of 10 based on 16 ratings
  1. IL MISTERO DELLA FALSA TESTUGGINE!
  2. GOVERNO MONTI: TRA SFIGATI E BAMBOCCIONI LA MONOTONIA DEI PRIVILEGIATI!
  3. DEBT DEFLATION o DEFLAZIONE, UN MISTERO FONDAMENTALE!
  4. GOLDMAN SACHS, CORZINE e SOROS…IL MISTERO DI MF GLOBAL
  5. MONTI ITALIA: ABBIAMO FATTO I COMPITI!

Commenti (n° 48)Commenta

  1. edmontdantes scrive:

    Un delinquente ladro :twisted: chiede al suo compare: ma sei sicuro di averli nascosti bene i soldi dei furti?
    Il secondo ladro :twisted: gli risponde: non ti preoccupare, li ho nascosti nello stesso posto dove li nascondono i politici…cosi´ gli passa la voglia di cercarli :lol: :lol: :lol:

  2. Monti di fatto agisce come un Nemico a tutti gli effetti. Se si vuole sopravvivergli, bisogna considerarlo per quello che è e fa, assieme alle forze e ai partiti collaborazionisti, che lo sostengono e lo votano per interesse. Il suo governo sta facendo più danni materiali della precedente occupazione tedesca, quella di cui si festeggiava e ieri la ricorrenza della fine; e, suicidio dopo suicidio, rischia di fare anche altrettante vittime di quella, se lo si lascia andare avanti.

    Alle elezioni amministrative, non votate per i collaborazionisti.

    è il nemico pubblico numero 1.

    DORF

  3. ma davvero qualcuno crede che gli evasori son quelli che fino ad oggi hanno lavorato per loro e la loro famiglia ?: moooolto difficile vedere un idraulico, un barrista o un tassista che porta in svizzera paccate di soldi….e questi comportamenti sono tipici di chi vuol eludere il problema:tra cani non si mordono…

  4. ….. a meno che dopo aver aumentato l’iva,stipulerà l’intesa bilaterale e con conti certi tra le mani si candiderà alle prossimi me elezione come salvatore della patria. Tanto con la memoria corta che gli italiani hanno di certo non si ricorderanno dell’imu,e di tutti gli aumenti precedenti.

  5. edmontdantes scrive:

    Yuuuup un salto nel passato ?
    Scusate, ma gia´vi siete dimenticati del paese in cui viviamo ? Dove l´evasione la corruzione e la concussione sono di casa…proviamo ad essere piu´onesti tutti e a chiederlo anche agli altri. I manigoldi di solito si mettono sempre assieme…gli onesti raramente lo fanno !!!
    Buona serata a tutti
    ED

  6. giobbe8871 scrive:

    edmontdantes@finanza,

    Bellisima . Sarà così sicuramente.
    Lo avevamo compresi tutti il perchè prima il “genio” Tremonti e oggi rigor Mortis, pardon Monti, e Vittorio Grilli …pensano a difendere i patrimoni dell’oligarchia nostrana. Ahh Ahh 8)

  7. giobbe8871 scrive:

    kry@finanza,

    Hai toppato KRY. Rigor Mortis sarà il prossimo Capo dello Stato.
    Dovrà far rispettare la sua Costituzione alla plebe italica. :twisted: :mrgreen:

  8. giobbe8871 scrive:

    Ad ogni legge o Decreto Legge favorevole alla CRESCITA e al Popolo italiano , lui,Rigor Mortis, il futuro Garante della Costituzione porrà il Veto ! Respingendolo alle Camere….Ahhh se poi il Parlamento si ostinasse a volerla riapprovare …le cose potrebbero mettersi male . Chissà , vedremo i panzer al Brennero. 8) :D

  9. giobbe8871@finanza,

    Pensi che venga acclamato senza essere eletto? A si,è già successo.

  10. giobbe8871 scrive:

    L’euro non salta ! Sveglia. e sapete il perchè ?
    i Crucchi lo vogliono , oltre ad una parte degli Illuminati ( leggi George Orwell ).

    1454 Assedio e Caduta di Costantinopoli e i super cannoni Crucchi, (dei Krupp forse) . Senza i cannoni dei Crucchi i Musulmani ottomani-Turchi non ce l’avrebbero maiiii fatta. :mrgreen:

  11. giobbe8871 scrive:

    ora capite il perchè ci sono 10 milioni di turchi in Germania. La Germania non è Cristiana. Fingono.
    Quando parlano di Austerity loro i Crucchi, il cui Fuherer è Hans Werner Sinn, voi ricordategli cosa hanno fatto zio Sam e la perfida zia Albione a proposito dei loro debiti negli anni ’50 del secolo scorso. :lol:

  12. giobbe8871 scrive:

    …e se rompono ancora, i Crucchi, ricordategli il Progetto del generale US. Morgenthau del 1943-1944. :D

  13. palpao@finanzaonline,

    Ottimo commento Palpao, hai compreso bene il problema. Tutto quello che si sente nei media di massa riguardo alla lotta all’evasione è semplicemente una “bufala” è solo una campagna pubblicitaria, i problemi dell’italia non si risolvono con la caccia al micro o piccolo evasore che nella maggioranza dei casi è solo una forma di difesa verso l’ormai oppressiva e controproducente tassazione a livelli del 60-75% (neanche una dittatura dichiarata arriva a tanto !!!!!!).
    E poi se proprio vogliamo essere precisi l’evasore non è chi “incassa in nero” ma bensì chi “paga in nero”, questo è il motivo perchè è così diffusa (non solo in italia naturalmente).
    Da questo tipo di evasione guadagna di più chi spende perchè all’imprenditore converebbe fare tutto in regola chiedendo un prezzo adeguato….ma purtoppo bisogna pur sopravvivere.

    Ci sono molti tipi di evasione, di elusione o di vere e proprie truffe a danno dello stato, ci sarebbe molto da discutere al riguardo.

    Un saluto

    SD

  14. giobbe8871 scrive:

    kry@finanza,

    Kry, pensa a quel maggiordomo dello SME-Ecu, te lo ricordi vero?
    quello che ci ha bruciato 50.mila miliardi di £ire.
    Carlo Azelio Ciampi. Maledetto :twisted:

  15. giobbe8871 scrive:

    L’avete letto del Va..ffa…di Junker…Ahh Ahhh 8)

    Juncker «appoggerà in pieno» una eventuale candidatura del ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schäuble come suo successore alla presidenza dell’Eurogruppo. Schäuble «ha requisiti eccezionali» per un ruolo che richiede «una grande capacità di ascoltare gli altri».

  16. giobbe8871 scrive:

    Schäuble ha una grande capacità di ascoltare gli altri ? Si Siii :D
    Unica condizione che devono avere i suoi interlocutori è : essere senza corde vocali. Ahhh

  17. giobbe8871@finanza,

    Io ricordo un certo barucci e (mi sembrava) amato che non sapevano cosa fare quando soros cominciò la sua speculazione.

  18. giobbe8871 scrive:

    Saremo noi italiani a cambiare in meglio tutto ! :wink:

  19. giobbe8871 scrive:

    Mandando qualche segnale inequivocabile a Befera e a Mastrapasqua, ai Collaborazionisti di Rigor Mortis e Maggiordomo Grilli. e a quei parassiti di Confindustria e Triade Sindacale. :twisted: :mrgreen:

  20. giobbe8871 scrive:

    Movimento 5 Stelle al 30% al Nord Italia …Ahhh Ahhh 8O 8O :mrgreen: :D

  21. giobbe8871 scrive:

    Ve li immaginate quei parassiti di parlamentare come andranno in panico. Ahh Ahhh :D :mrgreen:

  22. edmontdantes scrive:

    Giobbe…scusa ma per caso avevi una fidanzata tedesca che ti ha abbandonato? Mi sembri proprio accanito contro i Krukki. Non essere manicheo il bene come il male non sta tutto da una sola parte!
    Saluti
    ED

    ps il mio rancore con la perfida Albione (UK) nasce da un grande amore non corrisposto !!!

  23. sd@finanza,

    C’è il pensionato che paga in nero perchè risparmiare 20€ su 120 gli fanno più che comodo,visto che comunque non può detrarli e questo è il problema più grosso. Con la nuova normativa dei pagamenti superiori ai 1000€ obbligatoriamente con assegno chi aveva nero nascosto ha vita più dura per farlo emergere(farà spese più piccole e dilazionate).

  24. zanella51 scrive:

    quando ci accorgeremo delle CANAGLIE che abbiamo al governo(altro che bunga bunga) sarà troppo tardi ma agli italiani POPOLO BUISSIMO starà bene.
    l’unica nostra salvezza sarà ancora una volta la francia che stavolta farà una vera rivoluzione spazzando via la classe dei banchieri che ci stà strangolando

  25. edmontdantes scrive:

    Montesquieu diceva:

    Non e´ la fortuna che determina il mondo, i Romani accumularono successi quando si governavano secondo un certo piano, poi seguirono una serie di insuccessi quando governavano secondo un altro. Esistono cause generali, morali e fisiche che determinano l´ascesa o la sconfitta di Monarchie. In una parola l´andamento generale (pessimo) trascina con se l´andamento particolare negativo.

    Per cui dipende dalle scelte che facciamo … da cui dipende il futuro !

  26. edmontdantes scrive:

    Vi apro un altro po´gli occhi…avete presente il portale tra i piu´famosi Yabbooo ? Bene tempo fa nella sezione notizie economiche era possibile lasciare commenti. Tutti erano sempre contro la finanza…provate a vedere se oggi e´possibile…NO…NADA…NIET !
    Per cui bevetevi tutte le operazioni di panico…ben organizzate per creare panico come il collasso dell´Euro, e non commentate…il dissenso non e´ permesso….come in Cina !

  27. kry@finanza,

    Certamente Kry ed infatti è per questo che è molto diffusa (e ripeto non solo in italia…..!!!!!) è conveniente, molto conveniente, per chi paga.
    Gli evasori pieni di contanti da spendere io personalmente non li ho mai visti nè conosciuti…..non sò voi, sono un altro mondo. Probabilmente l’imposizione per legge che vieta l’uso di moneta contante (addirittura dicono di volerla eliminare….Dio c’è ne scampi) ha un altro fine, forse un favore alle banche o forse la pretesa di voler speculare su qualsiasi transazione finanzia….anche quella del pensionato che và a fare la spesa…..attraverso le carte di credito.

    Un saluto

    SD

  28. sd@finanza,

    La transazione tramite bancomat o carta di credito appunto per poter far sparire il contante ha il fine di togliere l’anello debole al sistema bancario. La MONETA METALLICA CONIATA in misura limitata dalla banca centrale di qualsiasi paese non rientra nel signoraggio bancario e per assurdo per far saltare o quantomeno grippare il sistema basterebbe che ogni cittadino ne cominci a trattenere un pò,poi siccome non si è ancora obbligati a pagare con il bancomat o si conia ulteriore moneta oppure di resto daranno i 5€ di carta,perchè la stampa di 1 e 2 € di carta non sarebbe conveniente.

  29. dorf001 scrive:

    kry@finanza,

    volete vedere beppe grillo a luapatoto? sentite cosa dice dei nostri cari politici. UDC = unione dei carcerati. Casini. l’Anthony perkyns delle vechie mignotte. bella giornata. ero li’.
    divertivevi. http://www.youtube.com/watch?v=NaNWxt1gGAg

    DORF

  30. ilcuculo scrive:

    sd@finanza,

    SD ne abbiamo già discusso altre volte.

    Il problema è che chi non è lavoratore dipendente si autodetermina il suo “giusto reddito” o almeno cerca di farlo , operando su due leve , il prezzo praticato e il reddito dichiarato.

    Certo quando non ce n’è fallisce anche l’artigiano il commerciane o il professionista, ma in generale abbiamo visto negli anni, e non solo gli ultimi, che sono i lavoratori dipendenti ad aver perso potere d’acquisto mentre gli “autonomi” da questo punto di vista, al netto dei fallimenti hanno tenuto egregiamente.

    Ieri il titolare dello stabilimento balneare mi ha candidamente proposto la tariffa per questa estate, comunque aumentata rispetto all’anno scorso, crisi o non crisi.

    Il ragionamento è semplice, la scelta è poca, chi ha perso il lavoro o è fallito nel 2012 comunque non verrà gli altri pagheranno l’aumento.

    I suoi costi “industriali” non sono aumentati, gli è aumentato il costo della vita, come a tutti, lui però si rivale su di me per difendere il suo livelo , io, lavoratore dipendente su chi mi rivalgo ?
    Come mi difendo ?

    Allora magari verificherò come fargli avere un bell’accertamento fiscale…

  31. icebergfinanza scrive:

    ilcuculo@finanza,

    Allora magari verificherò come fargli avere un bell’accertamento fiscale… da manuale. In una guerra di sopravvivenza non si fa più sconto a nessuno!

  32. cartesio scrive:

    Se si parla di sopravvivenza è difficile immaginare come si possano spendere soldi per andare al mare affittando una cabina balneare.
    I problemi che si stanno verificando a mio avviso vanno risolti alla base.

    - ripudio del debito odioso

    - uscita dall’Euro

    - statalizzazione delle banche

    - proprietà legale della moneta allo stato

    La ricetta potrà sembrare più amara di quel che sarà.
    Ma alla fine, come è già successo per chi ha praticato queste strade, la ripresa e la normalizzazione dell’economia è assicurata.

  33. icebergfinanza scrive:

    cartesio@finanza,

    Non è possibile ripudiare il debito per quanto odioso e iniquo. La storia insegna che le Nazioni hanno la tendenza a ripudiare il debito estero prima di quello domenstico. incominciamo da li visto che in giro per il mondo sono in tanti a giocare con il nostro debito.

    Uscita dall’euro possibile … in fondo si tratta di quantificare e determinarne le conseguenze anche se è un’impresa ardua. Le balle come l’inflazione da svalutazione o ancora la favola di chissà quale maggiore svalutazione competitiva è da verificare e abbinare al maggiore inevitabile costo energetico e del lavoro. Basta delocalizzazione selvaggia, basta psicopatia manageriale.

    Nazionalizzazione del sistema bancario! Necessaria e auspicabile per togliere di mezzo i parassiti azionisti che stanno sequestrando le nazioni. Opzione finale ma esplosiva!

    La storia insegna che la proprietà della moneta allo Stato non è di per se garanzia di equità. Chiedetelo a John Law e al Re Luigi o al duca di St. Simon come va a finire quando la proprietà della moneta è in capo allo Stato. Serve una nuova formula che non dia l’esclusiva ne allo Stato ne alle banche centrali che sono in realtà private, tutto fuorche indipendenti.

    Serve comunque verificare un’altra strada perchè questo manipolo di psicopatici da anni ci sta ripresentando gli stessi ingredienti che hanno contribuito a destabilizzare il tessuto economico.

    Think different…l’alternativa c’è!

    Andrea

  34. ilcuculo scrive:

    cartesio@finanza,

    cartesio@finanza,

    Ma per la maggior perte delle persone, per fortuna, non stiamo parlando della sopravvivenza in senso stretto ma di difesa di uno”standard of living” che in Italia e’ ancora abbastanza elevato al confronto con molti altri paesi.

    E’ dal 2008 che lo dico e lo scrivo . Cerchiamo di capire qual’e’ il livello che possiamo permetterci e difendiamolo!

  35. giobbe8871 scrive:

    icebergfinanza,

    Bravissimo e come sempre Equilibrato e Saggio il mio Capitano Andrea Mazzalai ! 8) :wink:

    nel dire ….La storia insegna che la proprietà della moneta allo Stato non è di per se garanzia di equità. Chiedetelo a John Law e al Re Luigi o al duca di St. Simon come va a finire quando la proprietà della moneta è in capo allo Stato. :wink:

  36. giobbe8871 scrive:

    Per dire il VERO, anche il simpatico ed originale Michele Spallino mi disse cose analoghe alle tue Andrea. 8) :wink:

  37. giobbe8871 scrive:

    ….e …anche il figlio di Ugo La Malfa, un certo Giorgio , ad inizio della Crisi affermò che se lo Stato italiano avesse una Classe Politica Diversa ( ed io aggiungo ONESTA ) si potrebbe uscire dall’Euro.

    Ve lo ricordate il caso della Banca di Roma attorno al 1861-1871 …stampavano a manetta…senza rispettare la regola del Gold Standard :mrgreen:

  38. giobbe8871 scrive:

    edmontdantes@finanza,

    Carissimo e simpaticissimo Edmondantes, la Crande Germania mi ha dato delle belle auto che ho acquistato col mio Lavoro.
    Quando ci sono stato, ho mangiato bene , anche se il mangiare italiano è il migliore, e pure una ragazza di una bellezza rara è stata molto dolce con me. :oops: Io la rifiutai ( mannaggia a me a credere ad una mia collega perfida come zia Albione ).

    ciao

  39. giobbe8871 scrive:

    il mio sentimento verso la Crande Germania, verso i falsi e crudeli Crucchi è frutto della mia ricerca della Verità. :twisted:
    Edmondantes, sai cosa è accaduto nel 1453 ? 8)

  40. giobbe8871 scrive:

    edmontdantes@finanza,

    e poi Edmondantes,
    io non sono affatto sorpreso del RIMPASTO GOVERNATIVO,non parlo di Super Consulenti, ma di RIMPASTO GOVERNATIVO. Bondi, (ricordare Parmalat e figlio di Her PROFESSOR Mario Monti , come la recente operazione di chiusura degli Swap sul Debito Pubblico con Morgan Stanley ) , proff. “Sottile” Amato ( che ha participato attivamente al Trattato di Lisbona- Costituzione UE e con Carlo Azelio Ciampi nel 1992…ecc…) e il “simpaticissimo” e preparatissimo Giavazzi , (che con Zingales sono le stelle polari del buon Mazzalai ; vero :mrgreen: :wink: ? Ahh Ahh )
    Morgan Stanley (la cui branch italiana è diretta dall’ex direttore generale del Tesoro Domenico Siniscalco)

    CHE BEL QUADRETTO CHE ABBIAMO AL GOVERNO :twisted:

  41. giobbe8871 scrive:

    Stamattina alle 9, su Radio24 , Oscar Giannino ha sfoderato un colpo micidiale contro questo Governo.
    Alcune tracce sul suo blog http://www.chicago-blog.it/2012/04/30/tagli-di-spesa-peggio-ancora/

  42. giobbe8871 scrive:

    Giarda conosce benissimo il Bilancio dello Stato,( Come Her prof. Mario Monti e Vittorio Grilli ) e nella Spesa Pubblica è tra i più preparati in Italia. :lol:

  43. giobbe8871 scrive:

    art.32 L 30 marzo 1981, ripeto 1981 , numero 119.
    Andreatta era il Ministro del Tesoro.
    Forlani Capo del Governo.

    Giarda è stato nominato a Capo della Commissione per lo studio della Spesa Pubblica. :lol:

    http://www.rgs.mef.gov.it/_Documenti/VERSIONE-I/Archivio-d/Finanziari/1981/LF1981.pdf

    grazie Oscar Giannino 8)

  44. giobbe8871 scrive:

    Ho la netta sensazione che l’attuale Governo voglia seppellire, far chiudere metà del c.d. CAPITALISMO MOLECOLARE, Humus imprenditoriale ( così il prof. Aldo Bonomi chiama il Mondo delle p.Iva, 6 milioni di piccoli imprenditori ).
    Assisteremo ad un Vero Genocidio della piccola impresa italiana. :twisted: :evil:

  45. giobbe8871 scrive:

    Giuseppe De Rita, come il buon Andrea Mazzalai ha ricordato ieri, sostiene che senza supportare la piccola impresa, senza una sana strategia che coinvolga la stessa, NON si avrà nessuna RIPRESA. :roll: :evil:

  46. giobbe8871 scrive:

    L’attuale Governo di Rigor Mortis vuole solo prendere altro tempo per non fare niente per affrontare la Crisi economica e sociale attuale. Con i “nuovi” consulenti ( ma quanto ci costeranno ? ) Her professor Rigor Mortis pensa di arrivare all’autunno. Ahhh Ahh :lol: :mrgreen:

  47. cartesio scrive:

    icebergfinanza,

    Capitano Andrea,
    quando ho citato il ripudio del debito odioso alludevo a quello estero e non a quello interno.
    Ogni gentiluomo deve onorare i suoi impegni se può.
    Quindi mi trovi perfettamente d’accordo e allineato.

    Sulla proprietà legale della moneta, oserei azzardare alla proprietà assegnata al ricevente (ossia i cittadini) come peraltro dovrebbe essere in una economia mercantile pura.
    In quello che sostengo mi vorrei ispirare a Giacinto Auriti, per il cui in thread precedenti ho postato un link ad un suo famoso libro.

    Ti ringrazio per il tuo commento, che mi conforta (come sempre) per la solita chiarezza e precisione.

  48. giobbe8871@finanza,

    Con l’aumento a 800 € al trimestre per i contributi inps non è difficile concordare con la previsione della chiusura di parecchie P.iva. Servirà per diminuire il sommerso.