GRECIA: OCCHIO ALLE STRISCE PEDONALI!

Scritto il alle 11:17 da icebergfinanza

Come ho scritto recentemente oggi l’ISDA uno dei tanti organismi AUTOREVOLI ed INDIPENDENTI che circolano negli ambienti finanziari, dediciderà se è il caso o no di considerare la tragedia greca come un sinistro accertato, un sinistro che va onorato, visto che la polizia stradale, l’agenzia di rating S&Poor’s ha verbalizzato il “default selettivo”

La cifra che dovrà essere rimborsata viene stimata nell’ordine dei 3/5 miliardi di euro, noccioline per questi mercati che hanno appena ottenuto un’infusione di complessivi 1000 miliardi dalla BCE, ma interessante sarà osservare se la questione Grecia diventerà una sorta di ” Deux ex Machina ” e quindi sarà utilizzata solo per far finire la favola greca nell’interesse dei soliti noti.

Quello che è certo è che la famigerata soglia del 95 % delle adesioni è pura illusione anche se BCE e banche europee ed internazionali detengono circa il 75 % del debito greco e se l’illusione si manifesta  come realtà allora quelle simpatiche clausolette che vanno sotto l’acronimo di CAC ovvero collective action clasuses creeranno scompiglio nei mercati.

Sarà interessante assistere alle decisioni dell’ISDA leggere le masrturbazioni e le contorsioni normative e giuridiche che porteranno ad una decisione che probabilmente costituirà la pietra fondamentale per il destino dei credit default swap.

Se l’ISDA sancirà il Credit Event allora la commozione mi assalirà!

In fondo è stato tutto volontario come l’investimento dell’intera Grecia, l’adesione volontaria alla ristrutturazione, l’accettazione dell’austerity da parte del popolo greco come unica soluzione alla loro tragedia.

E come se qualcuno tirasse sotto una vecchietta sulle strisce pedonali e il vigile o il giudice scrivessero che in fondo la povera donna non era tenuta ad accettare che l’auto le venisse addosso, che era consenziente, che avrebbe fatto meglio a non trovarsi li, sulle strisce pedonali, proprio mentre un investitore qualunqe stava per delineare la propria traiettoria, il proprio investimento.

Se ritieni interessante questo articolo condividilo con i Tuoi amici utilizzando i tasti di condivisione Twitter, Facebook, Linkedin e tanti altri ancora in fondo all’articolo stesso.

E’ stata spedita la nuova analisi dal titolo “STRONG BUY ITALIA” un viaggio nell’Italia che verrà, osservando le dinamiche che ci attendono nelle prossime settimane per gettare le basi per i prossimi anni.

Chi fosse interessato all’analisi ANNO 2012: ESPLOSIONE DEL DEBITO! che fa il punto sui rischi e stelle polari del 2012 può richiederla con una libera donazione cliccando sul banner in cima al blog o QUI

Icebergfinanza partecipa al ” ENEL BLOGGER AWARD 2012 ” Se qualcuno di Voi trova un attimo di tempo ed è disponibile a sostenerci , questo è l’indirizzo per votare Semplicemente grazie! http://www.enelbloggeraward.com/

 

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 7.6/10 (11 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +6 (from 6 votes)
GRECIA: OCCHIO ALLE STRISCE PEDONALI!, 7.6 out of 10 based on 11 ratings
4 commenti Commenta
giobbe8871
Scritto il 1 marzo 2012 at 14:54

Ma a cosa serve acquistare un CDS su Bonds se quando si verifica nei fatti l’evento garantito , l’Autorità ti ride in faccia ? Ahh Ahh :lol: :twisted:

giobbe8871
Scritto il 1 marzo 2012 at 14:57

Greece’s latest bailout deal won’t trigger payouts on credit-default swaps as no credit event has occurred, the International Swaps and Derivatives Association ruled

ISDA EMEA Determinations Committee: Credit Event Has Not Occurred with Respect to Recent Questions on The Hellenic Republic Restructuring.

ehh ehh saper chi ha venduto queste montagne di cds ?

Capitan Mazzalai lo ha detto da molto tempo.

Me la immaginavo questa risposta dell’ ISDA EMEA

Ahh ahhhh :D :twisted:

icebergfinanza
Scritto il 1 marzo 2012 at 16:19

Come da manuale, figurarsi e ora vediamo se riescono a mettere insieme per 8 di marzo il 90/95 % delle adesioni

LONDRA, 1 marzo (Reuters) – L’evoluzione recente della situazione greca in preparazione alla ristrutturazione del debito pubblico del paese non comporta l’attivazione dei credit default swap. A dirlo è l’Isda, l’International Swaps and Derivatives Association.

La decisione significa che i detentori di questi contratti derivati sul debito greco – valutabili in 3,25 miliardi di dollari netti – non riceveranno nessun pagamento nella situazione attuale, anche se restano possibili ulteriori pronunciamenti in futuro sulla base di nuove domande presentate all’associazione.

Il Comitato era stato interpellato per valutare se si fosse verificato il cosiddetto ‘credit event’ come conseguenza della nuova legislazione greca che potrebbe costringere tutti gli obbligazionisti ad accettare perdite sui titoli detenuti e dopo la Bce si è adoperata per evitare la svalutazione del proprio portafoglio di obbligazioni greche.

I 15 membri del Comitato dell’Isda hanno votato all’unanimità che quanto avvenuto non corrisponde alla definizione di evento creditizio dell’associazione.

Sul sito http://www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su http://www.twitter.com/reuters_italia

Icebergfinanza presenta: ” Viaggio attraverso la tempesta perfetta “
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Articolo dal Network
Avevamo lasciato l'indice Biotech in zona 100$, e ovviamente era alta la preoccupazione. Erav
Il COT Report non èe certo rivoluzionario in questa settima. Sembra chiaro che le "mani forti" si
Ftse Mib: l'indice italiano venerdì ha chiuso con un pattern grafico che potenzialmente può portar
Guest post: Trading Room #286. Dopo la settimana delle banche centrali, ora il mercato si trova ne
Non mi stancherò mai di ripeterlo, ma è molto probabile che il tallone di Achille dell'Europa,
Dall’ultimo rapporto della Covip risulta che alla fine del 2017 il totale degli iscritti alla prev
Analisi Tecnica Sembra si sia verficata la seconda ipotesi: 2) Considerando il trading range [2110
T-1 Inverso [3-5 Giorni] (h. xx)[Base Dati: 15 minuti] T-1 Inverso [3-5 Giorni] (h. yy)[Base
T-1 [3-5 Giorni] (h. xx)[Base Dati: 15 minuti] T-1 [3-5 Giorni] (h. yy)[Base Dati: 15 minuti]
Velocità T-2 / T-1 / T / T+1 [Base Dati: 15 minuti] Velocità T-2 / T-1 / T / T+1[Base Dati: