INGHILTERRA e FRANCIA: GUERRA TRA POVERI!

Scritto il alle 16:29 da icebergfinanza

 

 

In una dichiarazione da parte del governatore della banca centrale francese, Christian Noyer la Gran Bretagna dovrebbe essere declassata prima della Francia, in una scontro verbale che si surriscalda dopo il veto da parte del governatore Cameron al trattato europeo.

Noyer si è anche chiesto se le agenzie di rating siano ancora strumenti validi per guidare gli investitori nelle loro scelte.

Un eventuale declassamento del rating tripla A della Francia non sarebbe giustificato e le agenzie di rating stanno prendendo decisioni basate più sull’aspetto politico che economico ha ribadito Noyer.

“The downgrade does not appear to me to be justified when considering economic fundamentals,” Mr Noyer said in an interview … il downgrade non è giustificato in base ai fondamentali economici, sublime mister Noyer sublime.

Ma Lei i fondamentali economici della Francia, gli conosce o li sogna!

“Otherwise, they should start by downgrading Britain which has more deficits, as much debt, more inflation, less growth than us and where credit is slumping,” he went on.


“Altrimenti, dovrebbero iniziare il downgrade della Gran Bretagna che ha più deficit,
più debito, più inflazione, meno crescita di noi, mentre il credito sta prosciugandosi…” .

Caro Noyer francamente prendersela con un paese di carta come l’Inghilterra è come sparare sulla Croce Rossa, lascia perdere e si occupi del suo Paese!

Una vera e propria guerra tra poveri paesi devastati dalla depressione economica europea, che litigano per un rating,  per l’opinione di agenzie di rating corrotte ed inaffidabili, bracci armati della speculazione, i cui azionisti sono gli stessi fondi che investono e speculano contro il debito sovrano europeo, aumentano e diminuiscono i rating per errore come accaduto con Francia, Ucraina e Brasile…affascinante, decisamente affascinante!

“Frankly, the agencies have become incomprehensible and irrational. They threaten even when states have taken strong and positive decisions,” the central banker said.

Ma dove stavano in questi anni questi illuminati regolatori, custodi della politica monetaria e responsabili delle speculazioni delle loro banche, addormentati nel bosco della finanza ombra. Signori sino a quando coloro che ci hanno accompagnato consapevolemente in questo abisso finanziario, nessuna speranza di uscire da  questo inferno!

In attesa dell’analisi sulle future prospettive del mercato obbligazionario alla luce delle importanti novità intervenute nelle ultime settimane, della doppia analisi di fine anno  sul possibile CREDIT CRUNCH 2012 e sulle future dinamiche dei debiti sovrani dedicata a tutti coloro che hanno sostenuto o vorranno sostenere liberamente il nostro lavoro cliccando qui sotto …

…  per Natale perchè non regalare agli amici un pò di Consapevolezza con “Viaggio attraverso la tempesta perfetta” un libro per tutti che riceverete direttamente a casa o all’indirizzo richiesto cliccando sul banner qui sotto!

UA:D [1.9.3_1094]
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.6/10 (10 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +5 (from 5 votes)
INGHILTERRA e FRANCIA: GUERRA TRA POVERI!, 9.6 out of 10 based on 10 ratings
3 commenti Commenta
kry
Scritto il 15 dicembre 2011 at 17:32

Ognuno cerca di difendere il proprio orticello, si cerca di alzare la voce nella speranza di convincere la speculazione ad attacare prima il concorrente. Noi un assaggio l’abbiamo provato,ora ci resta da dire ” BENVENUTI “.

atomictonto
Scritto il 15 dicembre 2011 at 17:47

Condivido il commento ma penso che la rezione del sistema-Europa (e anche del FMI ma probabilmente è colluso…) sia sbagliata.
Cosa si aspetta a fondare una commissione permanente con alcuni membri esimi professoroni che fà il RATING delle agenzie di rating, basato su vari parametri incluse gli errori, le cose ridicole e le semplici palle a pagamento?
Il Rating potrebbe essere:

Serie A
Serie B
Serie C
Unattendable
Ridiculous
Circus Clowns

kry
Scritto il 15 dicembre 2011 at 18:21

atomictonto@finanza,

Credo non ci vogliano professoroni per etichettarle Circus Clowns. Poi questi professoroni chi li paga. Ce ne sono già tanti da mantenere. Comunque condivido l’idea.

Icebergfinanza presenta: ” Viaggio attraverso la tempesta perfetta “
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Articolo dal Network
Dopo aver analizzato il differenziale sul rendimento dei titoli a 10yr contro quelli a 2yr degli U
I Large Traders si trovano a doversi leccare le ferite, e a questo punto o le mani forti prendono
Ftse Mib: rimangono due i livelli da monitorare per l'indice italiano. Al ribasso fondamentale è il
Il conto alla rovescia per l'Europa sta iniziando, oggi il governo italiano ha tutte le carte in
Il presidente della Covip Mario Padula, la direttrice del Comitato per l’Educazione Finanziaria An
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Exit strategy e guerra commerciale sono al centro del pensiero degli investitori. Ma oggi cosa sta
Il Ftse Mib prova a impostare un tentativo di rimbalzo dopo il tonfo di ieri, confidando nella tenut
L'ultimo treno, quale migliore metafora per definire quello che sta accadendo in Europa, un titolo