YUNUS : DEDICATO AGLI SCIACALLI DEL MICROCREDITO!

Scritto il alle 19:00 da icebergfinanza

 
 

Sono molti gli sciacalli che si muovono quando sentono l'odore del sangue, l'odore delle loro vittime e godono per le loro disgrazie. In questi ultimi mesi molti sciacalli attraverso i loro articoli e le loro parole, in pubblico e in privato hanno attaccato e cercato di distruggere la reputazione di Yunus e della Grameen Bank, molti anche di coloro che frequentano questo blog e altri ancora.

La verità è figlia del tempo!

 

 MILANO – Sono tutte cadute le accuse contro Muhammad Yunus, il premio Nobel per la pace sospettato di aver sottratto del denaro donato dalla Norvegia all'istituto di microcredito  da lui fondato. Lo ha annunciato il ministro delle Finanze del Bangladesh. 

IL CASO A dicembre, un documentario norvegese aveva accusato il premio Nobel di aver sottratto 96 milioni di dollari donati alla Grameen Bank, l'istituto fondato dallo stesso Yunus, per alimentare altre banche del gruppo. Yunus, cittadino del Bangladesh, era stato discolpato dalla Norvegia, ma il primi ministro del suo Paese, Sheikh Hasina, l'aveva accusato di «succhiare il sangue dei poveri» e il governo aveva così aperto un'inchiesta. La decisione del governo norvegese è stata «accettata» e considerata «definitiva» dal Bangladesh, ha dichiarato il ministro delle Finanze, A.M.A. Muhith, che ha spiegato che non è stata trovata alcuna prova di un'eventuale distrazione di fondi. La commissione non ha nemmeno trovato prove a supporto delle accuse secondo cui la Grameen Bank avrebbe fatto pagare tassi d'interesse eccessivi ai poveri, «i migliori tra tutti gli istituti di microcredito» ha aggiunto il ministro. La Grameen Bank, fondata nel 1983, conta microprestiti per 955 milioni di dollari complessivi a circa 8 milioni di poveri, in maggioranza donne. Yunus, 70 anni, chiamato in tutto il mondo «il banchiere dei poveri» è stato allontanato il 2 marzo dalla Grameen Bank su ordine della banca centrale del Bangladesh, per aver superato il limite di età (60 anni) per i dipendenti dell'azienda.

PROTESTE GLOBALI – L'estromissione di Yunus dalla Grameen ha provocato proteste in tutto il mondo. Secondo i sostenitori dell'economista la vicenda non sarebbe estranea alle tensioni di lunga data Yunus e il premier bengalese Sheikh Hasina. Per il Financial Times, l'ostilità del governo del Bangladesh nei confronti di Yunus sembra risalire appunto al 2007 : quando a seguito di un golpe militare il banchiere ventilò la creazione di un movimento politico pacifista. 

IL MUSEO DELLA POVERTA' – Il sogno dell''inventore del microcredito è poter ridurre la miseria a materia di studio- «Relegheremo la povertà nei musei. Ce ne sarà uno in ogni Paese, ci porteremo i bambini in visita: resteranno orripilati scoprendo la condizione infame che così tanti essere umani hanno dovuto sopportare per così lungo tempo e condanneranno i loro progenitori che hanno permesso tutto ciò», scrive in «Un Mondo senza povertà» l'ultimo libro del professore bengalese che crede nella possibilità di poter curare il capitalismo malato con l'ec0nomia sociale . Si ringrazia per l'articolo il CORRIERE della SERA  

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
2 commenti Commenta
Scritto il 26 aprile 2011 at 20:58

Per Francia R #6 di "Attenti al Lupo" (sarà un caso il titolo dell'articolo !!!)

Neanch'io sono una "gran cima" in fatto di valute e finanza e cerco semplicemente di difendermi da questo Sistema ma condivido il tuo post ed aggiungo che credo che il sistema monetario sia una delle cause principali (se non addirittura la causa !!!) dei problemi economici che ci assilano; al riguardo voglio postare un link che parla proprio di questo = http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=223 = lo ha scritto Paolo Barnard ed alla fine dello stesso scrive che questo articolo sarà l'ultimo e poi ci lascierà.
Sarebbe veramente un peccato se Barnard non scrivesse più, lo seguivo da moltissimo tempo con estremo interesse.

Se a qualcuno interessa linko anche un altro articolo scritto da Mercato Libero (un altro sito che seguo sempre con estremo interesse) che parla dell'esperienza immobiliare in Brasile = http://ilpunto-borsainvestimenti.blogspot.com/2011/04/una-storia-che-avrei-preferito-non.html =
Purtroppo leggendolo ho appreso che il "vizietto" di una piccolisssssima!!!! parte degli immobiliaristi è dura a morire e spero veramente che i documenti siano in regola nel caso che si desideri rivendere gli appartamenti.
Fare affari nell'immobiliare non è facile ( poi non dite che non vi avevo avvertito hehehehe) in Italia figuriamoci in altri paesi.

Un saluto

SD 

Scritto il 26 aprile 2011 at 20:58

Per Francia R #6 di "Attenti al Lupo" (sarà un caso il titolo dell'articolo !!!)

Neanch'io sono una "gran cima" in fatto di valute e finanza e cerco semplicemente di difendermi da questo Sistema ma condivido il tuo post ed aggiungo che credo che il sistema monetario sia una delle cause principali (se non addirittura la causa !!!) dei problemi economici che ci assilano; al riguardo voglio postare un link che parla proprio di questo = http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=223 = lo ha scritto Paolo Barnard ed alla fine dello stesso scrive che questo articolo sarà l'ultimo e poi ci lascierà.
Sarebbe veramente un peccato se Barnard non scrivesse più, lo seguivo da moltissimo tempo con estremo interesse.

Se a qualcuno interessa linko anche un altro articolo scritto da Mercato Libero (un altro sito che seguo sempre con estremo interesse) che parla dell'esperienza immobiliare in Brasile = http://ilpunto-borsainvestimenti.blogspot.com/2011/04/una-storia-che-avrei-preferito-non.html =
Purtroppo leggendolo ho appreso che il "vizietto" di una piccolisssssima!!!! parte degli immobiliaristi è dura a morire e spero veramente che i documenti siano in regola nel caso che si desideri rivendere gli appartamenti.
Fare affari nell'immobiliare non è facile ( poi non dite che non vi avevo avvertito hehehehe) in Italia figuriamoci in altri paesi.

Un saluto

SD 

Icebergfinanza presenta: ” Viaggio attraverso la tempesta perfetta “
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Articolo dal Network
Ftse Mib: l'indice italiano tenta il rimbalzo dopo lo scivolone di ieri, quando i corsi hanno lascia
Dal gennaio 2019, almeno finora, per andare in pensione di vechiaia o anticipata, bisognerà lavorar
Una notizia padroneggia su tutte oggi. Il ritorno della Grecia nei “paesi che contano”. Inf
Premesso che da tempo conosciamo il trasporto di Emmanuel Macron per le donne di una certa età...
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Il passaggio da “economia di Frontiera” a “paese emergente” rappresenta un importante upgr
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
Ftse Mib: l'indice italiano oggi apre in lieve rialzo, per poi invertire direzione. In ogni caso la