INDICE CFNAI INDEX: OLTRE L' EVASIONE DALLA REALTA'!

Scritto il alle 17:00 da icebergfinanza

 

 Come più volte osservato da circa un anno mentre in molti seguono vari indici ed indicatori per osservare la forza di questo ciclo economico compresi i vari indici ISM che non sono altro che dei sondaggi, Icebergfinanza guarda all'indice CFNAI espressione della manifattura del distretto di Chicago il più grande degli Stati Uniti.

Si tratta di un indice depurato da tutte quelle componenti che nulla hanno a che fare con la realtà economica, come i mercati azionari o le volatili dinamiche dei tassi e degli spread.

Diamo un'occhiata a quanto accade, ricordando che sotto il livello di meno 0,7 questo indice ha una probabilità del 100 % nell'individuare le future recessioni!

Immagine2
La dinamica a tre mesi ha rivelato un rialzo dovuto principalmente al notevole rimbalzo del mese di dicembre ma ora sono due mesi consecutivi che si continua a scendere, pur con un miglioramento dell'occupazione che è un indicatore ritardato che riflette il miglioramento di dicembre.

Immagine1
Produzione e redditi riprendono a scendere e le dinamiche dei consumi e del mercato immobiliare continuano ad esercitare un'influenza negativa sulla crescita di questo distretto.

 

  P&I EU&H C&H SO&I CFNAI CFNAI-MA3
2011:02 0.03 0.30 -0.45 0.08 -0.04 0.11
2011:01 0.29 0.06 -0.39 0.06 -0.01 0.05
2010:12 0.56 0.22 -0.42 0.03 0.38 -0.08
2010:11 0.05 0.01 -0.38 0.09 -0.22 -0.32   

Noi continuano a monitorare questo indice che anche nel mese di febbraio ha mostrato debolezza, mentre l'illusione continua, l'evasione dalla realtà!.

 

 

Dates
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
9 commenti Commenta
utente anonimo
Scritto il 23 marzo 2011 at 17:32

Sempre in ottima forma!

Analisi impeccabili!

Ain

utente anonimo
Scritto il 23 marzo 2011 at 19:42

ma non siamo in primavera? e i crolli?
smettila di coprirti di ridicolo, ci sono tanti altri mestieri………….

utente anonimo
Scritto il 23 marzo 2011 at 20:34

hei povero idiota la primavera e’ lunga e quelli come te che cianciano ne ho conosciuti a centinaia in 35 anni di onorata carriera sui mercati quelli come te sono la peggiore feccia che si possa trovare incapaci che rovinano il mercato dilettanti che non saprebbero sviluppare un’analisi di classe come spesso fa il padrone di questo blog al confronto del quale tu sei nulla

Scritto il 23 marzo 2011 at 20:46

Calma ragazzi ignorare…la tossicodipendenza fa strani effetti! Andrea

utente anonimo
Scritto il 24 marzo 2011 at 07:32

ahahahahahahahahahahahahahahahahahah

allora fantomas del trader lo hai fatto qualcosa di utile, o non hai nemmeno guardato i siti che Ti ho segnalato

utente anonimo
Scritto il 24 marzo 2011 at 08:11

Anonimo2, non ti permettere di offendere il blogger, ma l’hai vista la foto? Dai non infierire la natura li e’ gia’ stata nemica, lasciagli credere che crolla tutto……

Anonimo 3 : 35anni di carierra? Onorata da cosa? E leggi e dai credito al Capitano delle sventure?
Ma vai a cagare………
Forse 35 anni di operatore ecologico

utente anonimo
Scritto il 24 marzo 2011 at 08:38

CE NE FOSSERO COME IL SIG. MAZZALAI CE NE FOSSERO
GRAZIE PER LA SUA TENSIONE NON COMPRENSIBILE AI PIU'

Scritto il 24 marzo 2011 at 09:05

Certo che i vigliacchi abbondano nel mondo della finanza!

utente anonimo
Scritto il 24 marzo 2011 at 11:16

che vuoi farci caro Andrea  

Soldi, Soldi, Soldi, tanti soldi
Beati siano soldi
I beneamati soldi perche
Chi ha tanti soldi vive come un pascia
E a piedi caldi se ne sta
 

Icebergfinanza presenta: ” Viaggio attraverso la tempesta perfetta “
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Articolo dal Network
Mancano ancora dei segnali importanti ma guardando i grafici intermarket sembra proprio che ci s
Da Montalbano ai Cesaroni, da Don Matteo a Rocco Schiavone, quanto costano le case nell’Italia
In molti si sono chiesti in questi giorni: “ma come è possibile far salire i tassi di interes
Ftse Mib: dopo la rottura di ieri dei 22.500 punti l'indice tricolore oggi intende recuperare tale l
Due sono i temi che appassionano da sempre e che hanno impatti mediatici oscillanti a seconda del co
sho Italia, la principessa sullo spread, questo probabilmente sarà il titolo del mio prossimo li
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Et voilà. Intermarket docet. Ne ho parlato copiosamente nei giorni scorsi e soprattutto nel vi
Ftse Mib: il Ftse Mib apre debole oggi e si mantiene ancora sul supporto statico dei 22.500 punti. N
Alla fine avevano ragione loro, Galbraith e Friedman le banche centrali servono a poco o a nulla